Tumore della mammella

Il trattamento del Tumore della mammella

E' stato chiaramente dimostrato come nella cura del tumore della mammella di piccole e medie dimensioni la chirurgia conservativa, in associazione alla radioterapia, garantisca ottime probabilità di guarigione, se paragonata con la mastectomia. La particolarità del nostro gruppo è che la chirurgia conservativa è anche oncoplastica. Pur mantenendo la radicalità chirurgica necessaria a garantire la cura migliore, viene eseguito il rimodellamento del parenchima mammario residuo, che offre alla paziente un risultato estetico adeguato alle esigenze della donna. Nei casi in cui sia necessario ricorrere alla chirurgia demolitiva, è possibile effettuare la ricostruzione immediata della mammella. Si procede all'asportazione della ghiandola con risparmio cutaneo massimo (in casi selezionati è possibile conservare addirittura il complesso areola-capezzolo) e alla successiva applicazione, nella medesima seduta operatoria, di un espansore cutaneo. Il risultato estetico è certamente molto soddisfacente, oltre a costituire un sicuro supporto di tipo psicologico per la paziente, che inserirà la protesi definitiva in un secondo tempo.