Corpo estraneo nella pelle

La pelle di mani e piedi è in genere quella più esposta al rischio di penetrazione di corpi estranei, come per esempio schegge, spine, frammenti di diversi materiali. La loro presenza può causare un lieve dolore e talvolta dar luogo a infezione.

 

Cosa fare in caso di corpo estraneo nella pelle?

Per prima cosa è bene lavare con acqua fresca la zona del corpo in cui è presente il corpo estraneo, asciugarla tamponando e disinfettarla

Se parte del corpo estraneo è esterno alla pelle, si può provare ad afferrarlo con delle pinzette (preventivamente lavate e disinfettate) e tirare con delicatezza, per evitare che la spina o la scheggia si spezzino. Se ciò accade, è consigliabile disinfettare un ago e provare a creare un piccolo spazio nella pelle, per estrarre il corpo estraneo rimasto. Una volta conclusa l’operazione, disinfettare la zona e proteggere con un cerotto.

 

Cosa non fare in caso di corpo estraneo nella pelle?

Al fine di non peggiorare la situazione è bene non strofinare la pelle in prossimità del corpo estraneo e non utilizzare strumenti sporchi o non disinfettati.

 

 

Disclaimer: le informazioni contenute in quest'articolo non sostituiscono in alcun modo l'intervento o le indicazioni degli operatori di primo soccorso e forniscono solo semplici suggerimenti per tenere sotto controllo la situazione nell'attesa dei soccorsi.