Andrologo

Di cosa si occupa l'andrologo?

L'andrologia è la branca della medicina dedicata ai disturbi dell'apparato genitale maschile: disfunzioni, malformazioni, tumori e altre patologie.

L'andrologo è presente a Rivoli, presso il nostro Centro medico San Luca a Cascine Vica.

Quali sono le patologie di competenza dell’andrologo?

Alcune delle patologie più spesso trattate dall'andrologo sono:

  • disfunzione erettile
  • eiaculazione precoce
  • infezioni genitali maschili
  • infertilità maschile
  • frenulo breve
  • fimosi prepuziale
  • pene piccolo
  • pene curvo
  • induratio penis plastica
  • tumori ai testicoli
  • ipertrofia prostatica

Quali sono le procedure più utilizzate dall'andrologo?

La visita andrologica si apre con una fase di anamnesi, in cui nel dialogo con il paziente lo specialista traccerà un quadro dell’assistito alla luce dello stile di vita, della storia clinica e dei sintomi che riferisce.

Seguirà poi un esame fisico, in cui l’andrologo valuterà soprattutto gli organi genitali mediante la palpazione di pene e testicoli, rileverà i cosiddetti "polsi penieni" (il flusso del sangue nei vasi alla base del pene) e osserverà i riflessi nervosi genitali. Laddove necessario, verrà condotto anche un esame della prostata.

L’andrologo valuterà poi se suggerire al paziente ulteriori accertamenti, come per esempio:

  • esami del sangue con dosaggi ormonali;
  • esame delle urine;
  • urinocoltura;
  • esame del liquido seminale;
  • ecocolordoppler ai testicoli o ecocolordoppler dinamico del pene;
  • ecografia prostato-vescicolare trans-rettale;
  • test di erezione farmaco-indotta;
  • test regiscan o nocturnal penile tumescence (NPT).

In altri casi, la visita potrebbe essere sufficiente per suggerire una terapia farmacologica o altro trattamento.

Quando rivolgersi all'andrologo?

È bene sottoporsi a una visita andrologica in presenza di sintomi come:

  • prurito, dolore, arrossamento o macchie ai genitali
  • ingrossamento dei testicoli
  • incurvamento o accorciamento del pene
  • ingrossamento delle mammelle
  • segnali che fanno sospettare la presenza di un problema alla prostata.

È altresì indicato consultare un andrologo in presenza di problemi di natura sessuale, in caso di traumi ai genitali e quando non si riesce a concepire un figlio.

È consigliabile infine una visita annuale di controllo dai cinquant’anni in poi.