Sinusite

Che cos'è la sinusite?

La sinusite si caratterizza per l’infiammazione delle fosse nasali, con conseguente congestione. Chi ne soffre fatica a respirare con il naso e può inoltre avvertire dolore al viso o mal di testa.

In genere la sinusite guarisce nel giro di 7-10 giorni, se si protrae per oltre 12 settimane è ritenuta cronica.

Quali sono le cause della sinusite?

A causare la sinusite è in genere un raffreddore virale, ma può anche esservi un’infezione batterica.

Sono ritenuti fattori di rischio: la presenza di allergie, disturbi a carico delle cavità nasali, come un setto deviato, la presenza di polipi o di tumori, oppure condizioni come la fibrosi cistica o malattie del sistema immunitario.

Quali sono i sintomi della sinusite?

La sinusite può manifestarsi con:

  • Ostruzione respiratoria con congestione nasale
  • Rinorrea anteriore
  • Rinorrea posteriore
  • Cefalalgia
  • Iposmia e disgeusia (riduzione o assenza dell’olfatto)
  • Tosse
  • Alito cattivo (alitosi)
  • Cacosmia (sensazione di cattivo odore)
  • Ovattamento auricolare
  • Febbre

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi è necessaria una visita otorinolaringoiatrica, che si aprirà con una fase di anamnesi in cui lo specialista si informerà circa la storia clinica e lo stile di vita del paziente e ascolterà i sintomi che riferisce.

Possono inoltre essere utili esami quali:

  • Endoscopia delle fosse nasali.
  • TC del massiccio facciale.
  • In alcuni casi selezionati, risonanza magnetica del massiccio facciale.