Stampa

Frattura piatto tibiale

Pubblicato in Domande e risposte il .

Salva

D. Gentile dr. Maradei, giocando a calcio, in uno scontro con un avversario ho sentito un forte dolore al ginocchio sinistro che si è subito gonfiato. La Risonanza Magnetica ha evidenziato una lesione sub totale del legamento crociato anteriore con cospicuo versamento di liquido e rottura del piatto tibiale, oltre ad un forte trauma da impatto. Ora cammino con un tutore e faccio degli esercizi isometrici e cyclette, ma il dolore è ancora persistente. Si possono ipotizzare dei tempi di recupero, potrò tornare a giocare a calcio? L'intervento sarà necessario? Grazie per l'attenzione. Cordiali saluti.



R. Gentile utente, se ha avuto una frattura del piatto tibiale composta da impatto, il dolore persisterà fino a guarigione della frattura (circa due mesi). L'intervento può essere necessario se oltre alla frattura ha subito un danno legamentoso con instabilità del ginocchio o se ha subito danni al menisco. Una volta guarito potrà tornare a giocare a calcio. Cordiali saluti.