L'attività clinica dell'Unità Operativa di Ginecologia risiede nella scelta della mini invasività chirurgica, mirata all'utilizzo di un nuovo concetto di chirurgia definito "biosurgery", cioè rispetto delle capacità dell'organismo a ritrovare, correttamente indirizzato, spontanee e più efficaci guarigioni.

L'Unità affronta ogni tipo di intervento chirurgico ginecologico per patologie benigne od oncologiche. Le procedure sono basate sull'uso estensivo dell'endoscopia, della via vaginale, della radiofrequenza e della gestione della paziente senologica.