Visita ortopedica

A cosa serve la visita ortopedica?

La visita ortopedica è un approfondimento specialistico condotto da un ortopedico, dedicato alla valutazione dello stato di salute di ossa, muscoli e articolazioni, in termini di struttura e funzionalità.

Questa visita consente di accertare o meno la presenza di patologie acute, croniche o degenerative che possono colpire la colonna vertebrale e gli arti; permette di indagare la natura di sintomi o disturbi, anche di origine traumatica, e di effettuare controlli nei pazienti già in cura per patologie precedentemente diagnosticate.

 

Come si svolge la visita ortopedica?

In caso di prima visita, l’ortopedico aprirà con una fase di anamnesi: attraverso il dialogo con il paziente, procederà a tracciarne il quadro alla luce delle informazioni raccolte sullo stile di vita e la storia clinica. Ascolterà poi i sintomi che il paziente riferisce ed effettuare l’esame fisico della zona di interesse, concentrandosi su struttura, postura, mobilità, flessibilità, forza, capacità di movimento, presenza di gonfiori e riflessi.

Se la visita è di controllo, l’ortopedico si informerà circa le condizioni del paziente, anche alla luce dell’eventuale terapia adottata.

Se l’ortopedico lo riterrà opportuno, prescriverà esami di approfondimento come esami del sangue, delle urine o del liquido articolare, tac, ecografie o risonanze magnetiche.