Lesione della cuffia dei rotatori

Che cos'è la lesione della cuffia dei rotatori?

La cuffia dei rotatori è formata dall'insieme dei tendini di quattro muscoli (sovraspinato, sottospinato, piccolo rotondo, sottoscapolare) che dalla scapola si inseriscono sull'omero consentendo l'elevazione e la rotazione del braccio. Questa struttura aiuta inoltre a mantenere stabile la testa dell'omero nella cavità glenoidea della scapola.

Quali sono le cause della lesione della cuffia dei rotatori?

La causa più frequente di lesioni della cuffia dei rotatori è il graduale deterioramento della qualità del tendine conseguente a microtraumi ripetuti, associati al progressivo logoramento del tessuto tendineo.
Meno frequentemente, si può verificare in seguito a eventi traumatici violenti, per esempio cadute sull'arto superiore o lussazioni.
Il tendine più di frequente soggetto a lesioni è il sovraspinato.

Quali sono i sintomi della lesione della cuffia dei rotatori?

Il sintomo principale è il dolore, spesso notturno, nella zona della spalla e del braccio, associato alla progressiva perdita di forza e di movimento. Le lesioni parziali dei tendini della cuffia provocano in genere dolore continuo all'articolazione della spalla, anche se il movimento del braccio è spesso conservato. Lesioni ampie, che comportano la completa rottura di uno o più tendini, oltre al dolore causano generalmente una graduale diminuzione della mobilità dell'articolazione, talvolta con l'impossibilità di elevare il braccio oltre i 90°. 

Quali sono i trattamenti della lesione della cuffia dei rotatori?

Il trattamento consiste nella riparazione della cuffia dei rotatori.