Patologia steno-ostruttiva carotidea

Che cos’è la patologia steno-ostruttiva carotidea?

La patologia steno-ostruttiva carotidea coinvolge i vasi sanguigni che portano sangue e nutrienti al cervello.

Si verifica a seguito del processo di aterosclerosi, che vede la formazione di placche nell’arteria carotide interna, con conseguenti restringimenti che ostacolano il passaggio del sangue verso il cervello. Da queste placche possono inoltre staccarsi frammenti che vanno a embolizzare nei vasi arteriosi cerebrali, con rischio di ictus ischemico cerebrale.

Quali sono i sintomi della patologia steno-ostruttiva carotidea?

La patologia steno-ostruttiva carotidea è spesso asintomatica finché non si verifica l’ictus ischemico vero e proprio.

In altri pazienti possono invece aversi:

  • Disturbi di sensibilità e della motilità degli arti.
  • Disturbi della vista.
  • Disturbi del linguaggio.
  • Disturbi a carico dell’equilibrio
  • Attacchi ischemici transitori.
  • Ictus o infarto cerebrale.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi può avvalersi di esami quali:

  • Ecocolordoppler dei tronchi sovraortici.
  • Angio-RM e angio TC dei tronchi sovraortici.
  • TC encefalo.