Prostatite

Che cos'è la prostatite?

La prostatite è un’infiammazione a carico della prostata, la ghiandola dell’apparato urogenitale maschile deputata alla produzione del secreto prostatico, il fluido che insieme allo sperma dà origine al liquido seminale. Colpisce in genere gli uomini sotto i cinquant’anni.

Se ne distinguono alcune forme:

  • Prostatite acuta batterica.
  • Prostatite cronica batterica, meno comune.
  • Prostatite cronica abatterica, può esordire a ogni età ma è più comune negli over 25.
  • Prostatite asintomatica, la mancanza di sintomatologia si traduce spesso in ritardo nella diagnosi.

Quali sono le cause della prostatite?

La prostatite acuta batterica è dovuta a un'infezione batterica alla prostata; la prostatite cronica batterica è invece causata da una proliferazione batterica alla prostata che può coinvolgere anche le vescicole seminali, i dotti deferenti, gli epididimi e i testicoli; i sintomi della prostatite cronica abatterica non sono direttamente collegabili a cause specifiche.

Quali sono i sintomi della prostatite?

La prostatite può manifestarsi con:

  • disuria
  • bruciore alla minzione
  • iperpiressia
  • dolore pelvico
  • eiaculazione precoce
  • impotenza
  • incontinenza e infertilità

 

Sono sintomi di prostatite acuta batterica:

  • brividi
  • febbre
  • dolore nella parte bassa della schiena e nella zona genitale
  • frequenza e/o urgenza minzionale (spesso di notte)
  • dolore o bruciore durante la minzione
  • dolori muscolari

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi possono essere utili i seguenti esami:

  • esame fisico generale;
  • visita urologica con esplorazione digito-rettale per la palpazione della prostata;
  • esami di laboratorio: esame delle urine, esame del secreto prostatico, esame del liquido seminale;
  • ecografia vescico-prostatica e più raramente ecografia trans rettale.