Rinite allergica

Che cos'è la rinite allergica?

La rinite allergica è una reazione eccessiva del sistema immunitario in seguito al contatto con allergeni ambientali, come pollini, peli di animali domestici e acari della polvere.

Questa manifestazione interessa naso, gola e occhi, con una sintomatologia simile a quella di un comune raffreddore.

Quali sono le cause della rinite allergica?

La rinite allergica è dovuta a una reazione eccessiva del sistema immunitario in presenza di determinati allergeni cui il paziente è sensibile per via dell’allergia. Questi agenti infatti non causano reazioni spropositate in tutti i soggetti, ma solo in coloro che ne sono allergici, suscitando la produzione di anticorpi e il rilascio di istamina, una sostanza che ha un effetto irritativo sulla mucosa nasale e sulle vie aeree.

La rinite allergica ha una componente ereditaria e familiare.

Quali sono i sintomi della rinite allergica?

La rinite allergica si manifesta con:

  • lacrimazione
  • starnuti
  • prurito al naso
  • prurito agli occhi
  • naso che cola
  • congestione delle mucose nasali
  • difficoltà a respirare (dispnea)
  • senso di oppressione al torace
  • disturbi del sonno
  • complicazioni della condizione asmatica.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si avvale di una visita specialistica, al fine di indagare la possibile familiarità della condizione, i sintomi, lo stile di vita e le abitudini del paziente.

Il paziente potrà inoltre essere sottoposto ai seguenti esami:

  • Prick test, test allergologici cutanei che prevedono l’iniezione di piccole quantità di allergeni sull'avambraccio e la successiva eventuale reazione cutanea, che confermi la sensibilità alle sostanze testate.
  • Rast test, per la ricerca nel sangue di immugammaglobuline IgE, responsabili della reazione allergica.