Varici degli arti inferiori

Che cosa sono le varici degli arti inferiori?

Le varici, anche dette vene varicose, sono un disturbo del sistema circolatorio. Si tratta della dilatazione costante di una vena, le cui pareti appaiono alterate. Le vene colpite sono visibili a occhio nudo e riconoscibili per il loro andamento tortuoso.

 

Quali sono le cause delle varici degli arti inferiori?

Le vene sono deputate al trasporto del sangue “di ritorno” dai tessuti al cuore. Quelle degli arti inferiori devono avere pareti particolarmente elastiche affinché questo meccanismo funzioni al meglio, considerato che lavorano contro la forza di gravità.

Le varici degli arti inferiori sono causate da ristagni di sangue nelle vene, che si formano quando queste faticano a far risalire il sangue al cuore.

Alcuni fattori di rischio sono:

  • Invecchiamento
  • Familiarità
  • Sesso femminile
  • Vita sedentaria
  • Sovrappeso o obesità
  • Posizione eretta per molte ore al giorno
  • Gravidanza

 

Quali sono i sintomi delle le varici degli arti inferiori?

Le varici si manifestano con:

  • Colore blu o viola delle vene 
  • Vene sporgenti
  • Indolenzimento o pesantezza alle gambe
  • Crampi notturni
  • Bruciore alle gambe, spesso con gonfiore
  • Prurito
  • Dolore

 

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi viene effettuata nel corso della visita specialistica di chirurgia vascolare.

Può rivelarsi utile l’esecuzione di ecocolordoppler venoso degli arti inferiori.