Ecografia addome superiore

A che cosa serve l’ecografia addome superiore?

L’ecografia è un esame diagnostico non invasivo e indolore, che grazie all’azione degli ultrasuoni permette di ottenere immagini degli organi posti nella parte superiore della cavità addominale e dei principali vasi sanguigni.

L’esame consente di valutare lo stato di salute di fegato, pancreas, milza, reni, colecisti e vie biliari, ma anche dei grossi vasi addominali, dei linfonodi e del peritoneo. Grazie all’ecografia dell’addome superiore è possibile individuare o monitorare eventuali anomalie.

 

Come si svolge l’ecografia addome superiore?

Il paziente viene fatto accomodare sul lettino e gli viene applicato un apposito gel sull’addome, al fine di aiutare la trasmissione degli ultrasuoni. L’ecografista passa poi con la sonda ecografica sulla zona da analizzare e visualizza le immagini su un monitor.

 

Sono previste norme di preparazione?

Il giorno dell’esame il paziente deve presentarsi a digiuno da almeno 6 ore. È bene che, qualora ne sia in possesso, porti con sé la documentazione clinica precedente. Non è necessario che sospenda la terapia medica eventualmente in corso.