Elettroforesi sieroproteica

Utilità clinica

L'elettroforesi delle proteine sieriche è un esame di screening che permette di separare le proteine del siero in base alla loro mobilità in campo elettrico. Si ottengono pertanto sei frazioni: Albumina, a1- e a2- globuline, b1- e b2-globuline, g-globuline.
L'elettroforesi sieroproteica consente il riconoscimento visivo di eventuali disprotidemie come la reazione della fase acuta, la carenza di immunoglobuline, la gammapatia

Tipo di campione e preparazione del paziente

L'elettroforesi sieroproteica viene effettuata su campione di sangue.
Il paziente può sottoporsi al prelievo dopo un digiuno di circa 3 ore.

Intervalli di riferimento (%)

Albumina 55,8-66,1 ß1-globuline 4,7 – 7,2 α1-globuline 2,9-4,9 ß2-globuline 3,2–6,5 α2-globuline 7,1-11,9 γ-globuline 11,1–18,8

Tempi di consegna: 2 giorni

Prenotazione

No


Eseguibile al sabato

Si