Emoglobina glicata

Utilità clinica

La determinazione dell'emoglobina glicata costituisce uno dei criteri diagnostici per la diagnosi iniziale di diabete mellito (HbA1c > 6.5%) ed è un parametro molto utile per valutare l'efficacia della terapia: l'emoglobina glicata rappresenta oggi il "gold standard" per la valutazione del compenso glicemico
I livelli di emoglobina glicata forniscono informazioni sulla concentrazione media di glucosio ematico durante i 2-3 mesi precedenti. Rispetto al dosaggio della glicemia, quello dell'emoglobina glicata risulta essere più standardizzato, risente di una minore variabilità biologica intra- e interindividuale. L'emoglobina glicata costituisce un indice più correlato al rischio di complicanze croniche, tuttavia non è un indice affidabile in presenza di anemia emolitica e emoglobinopatie.

Tipo di campione e preparazione del paziente

Le concentrazione di emoglobina glicata viene misurata nel sangue.
Il paziente può sottoporsi a prelievo di sangue dopo un digiuno di 3 ore

Intervalli di riferimento (%)

4-5,6 %
20-38 mmol/mol

Tempi di consegna: 2 giorni

Prenotazione

No

Eseguibile al sabato

Si