TSH (Ormone tireostimolante)

Utilità clinica

Il TSH o tireotropina è un ormone glicoproteico prodotto a livello ipofisario e rappresenta il principale fattore di regolazione della funzione tiroidea.
Potendo ormai disporre di metodi diagnostici altamente sensibili per il dosaggio del TSH, è possibile affermare che la determinazione di questo ormone è essenziale nella diagnostica tiroidea e costituisce il primo test da richiedere nel paziente con sospetta patologia tiroidea.
Le concentrazioni di TSH sono importanti nella diagnosi dell'ipotiroidismo primitivo e nella diagnosi di ipertiroidismo: il dosaggio del TSH, infatti, può essere utilizzato per lo screening dell'ipotiroidismo sia neonatale sia dell'adulto anziano.
Il dosaggio del TSH è utile anche nel monitoraggio della terapia dei pazienti con ipotiroidsmo primario.

Tipo di campione e preparazione del paziente

Il dosaggio del TSH viene effettuata su campione di sangue.
Il paziente può sottoporsi al prelievo di sangue dopo un digiuno di almeno 3 ore.

Intervalli di riferimento

0,45 – 3,50 mUI/mL

Tempi di consegna: 2 giorni

Prenotazione

No

Eseguibile al sabato

Si