Inalazione di un corpo estraneo

Si parla di inalazione di un corpo estraneo quando un piccolo oggetto – posto in bocca accidentalmente, come accade talvolta nei bambini - o un boccone di cibo finiscono nelle vie respiratorie ostruendole in modo parziale o totale, rendendo difficoltoso o impedendo il passaggio dell’aria. Il corpo estraneo scende lungo le vie respiratorie finché non trova un restringimento a bloccarlo. Il posizionamento finale dipende dalla forma, dalle dimensioni e dalla consistenza del corpo estraneo stesso.

L’inalazione di un corpo estraneo è una situazione piuttosto seria ed è importante intervenire in maniera opportuna. L'ostruzione totale infatti può causare soffocamento, con esiti mortali.


Quali sono i sintomi associati all'inalazione di un corpo estraneo?

Si parla di ostruzione parziale quando il corpo estraneo ingombra le alte vie respiratorie e rende difficoltoso il passaggio dell'aria. L'organismo reagisce innescando il meccanismo della tosse. Il soggetto è vigile, respira e tossisce.  

Se l’ostruzione è totale invece, la vittima non riesce a respirare, non tossisce e diventa cianotica.

 

Cosa fare in caso di inalazione di un corpo estraneo?

In presenza di ostruzione parziale in cui la vittima respira e tossisce, non bisogna intervenire. È bene incoraggiarlo a continuare a tossire, questo meccanismo di naturale difesa dell’organismo dovrebbe risolvere la situazione.

Se l'ostruzione è completa la vittima non respira e dunque è fondamentale intervenire immediatamente. Occorre chiamare subito i soccorsi e procedere a effettuare le manovre di disostruzione. Si tratta di passaggi semplici in grado di salvare la vita alla vittima. Qualora non si conoscano le manovre, gli operatori sanitari forniranno assistenza telefonica in attesa dell’ambulanza. La manovra disostruttiva (manovra di Heimlich) è una sola e solo nei bambini di età inferiore a un anno è prevista una manovra differente.

La manovra per i bambini entro un anno di età

Se nella parte anteriore della bocca appaiono corpi estranei e sono facilmente raggiungibili, è bene estrarli con un dito ripiegato a uncino.

Procedere poi con la manovra disostruttiva:

  • Sedersi e appoggiare il bambino a pancia in giù sul proprio avambraccio, con la testa rivolta verso l'esterno. Porre il proprio braccio sulla gamba corrispondente, in modo da creare una base di appoggio.
  • Battere 5 colpi interscapolari ben decisi rivolti verso l'esterno, picchiando il palmo della mano ben aperta in prossimità del polso. Questa manovra potrebbe essere sufficiente a espellere il corpo estraneo.
  • In caso contrario, girare il bambino a pancia in su ed effettuare con l'indice e il medio 5 pressioni sul torace, al centro tra i due capezzoli.
  • Alternare i 5 colpi interscapolari e le 5 pressioni finché non riprende la respirazione.


La manovra per adulti e bambini (oltre l'anno di età)

Per eseguire la manovra di Heimlich occorre mettersi in piedi alle spalle dell’infortunato e abbracciarlo, mettendo le mani all'altezza della sua pancia. Chiudere le proprie mani a pugno, appoggiare una mano tra ombelico e torace e porre l'altra mano sopra la prima. Spingere con il pugno sul punto del corpo indicato, in maniera decisa, dirigendo il movimento in profondità e verso l'alto. Continuare fino alla ripresa della respirazione.


Cosa non fare in caso di inalazione di un corpo estraneo?

  • Non dare "pacche sulle spalle".
  • Non provare a estrarre un corpo estraneo dalla cavità orale, a meno che questo non sia posto verso l’esterno e dunque facilmente raggiungibile.

 

Disclaimer: le informazioni contenute in quest'articolo non sostituiscono in alcun modo l'intervento o le indicazioni degli operatori di primo soccorso e forniscono solo semplici suggerimenti per tenere sotto controllo la situazione nell'attesa dei soccorsi.