Intossicazione da alcol

L’assunzione di un’ingente quantità di alcol in un tempo limitato è responsabile dell’intossicazione da alcol.

A seconda del quantitativo di alcol ingerito e delle condizioni generali del soggetto, la situazione può risolversi da sola oppure richiedere l'intervento di personale sanitario qualificato.

 

Quali sono i sintomi associati all'intossicazione da alcol?

Inizialmente l'intossicazione da alcol si manifesta con:

  • Eccitazione ed euforia
  • Odore alcolico del respiro
  • Rossore al viso
  • Occhi lucidi
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Perdita dei freni inibitori
  • Logorrea
  • Agitazione psicomotoria
  • Nausea e vomito

Alla fase di esaltazione segue uno stadio di depressione, in cui il paziente fatica a mantenere l’equilibrio e a parlare in maniera fluida e va in ipotermia. Nei casi più gravi l’intossicazione da alcol può causare paralisi respiratoria con rischio di coma.

 

Cosa fare in caso di intossicazione da alcol?

Se le funzioni vitali non sono compromesse è bene non perdere di vista il soggetto, tenerlo al caldo e se non soffre di episodi di vomito, provare a offrirgli qualcosa di leggero da mangiare.

In presenza di vomito è preferibile porre il paziente in posizione laterale, al fine di scongiurare l'accidentale inalazione di vomito e il rischio di soffocamento.

Nei casi più gravi bisogna è meglio andare in pronto soccorso o chiamare un'ambulanza.

Se possibile, è bene che il personale medico sappia che tipo di alcolici sono stati consumati, in che quantità e in quanto tempo; se il paziente ha bevuto alcol a stomaco vuoto e se ha assunto anche farmaci o droghe (e se sì, quali). È bene anche informare i soccorsi circa eventuali patologie specifiche a carico del paziente, soprattutto malattie epatiche o metaboliche.

 

Cosa non fare in caso di intossicazione da alcol?

È consigliabile evitare che il soggetto consumi alimenti zuccherati, questi infatti possono aumentare la gradazione alcolica.

 

 

Disclaimer: le informazioni contenute in quest'articolo non sostituiscono in alcun modo l'intervento o le indicazioni degli operatori di primo soccorso e forniscono solo semplici suggerimenti per tenere sotto controllo la situazione nell'attesa dei soccorsi.