Dermatologo

Di cosa si occupa il dermatologo?

La dermatologia si occupa dello studio della pelle, dei capelli, delle unghie e delle mucose e delle patologie che li riguardano.

Il dermatologo è presente a Torino, presso Humanitas Cellini, e a Rivoli, presso il nostro Centro medico San Luca a Cascine Vica.

Quali sono le patologie di competenza del dermatologo?

Alcune delle patologie più comunemente trattate da questo specialista sono:

  • infezioni della cute e del tessuto sottocutaneo;
  • malattie bollose (pemfigo, pemfigoide);
  • dermatiti: dermatite atopica, dermatite seborroica, dermatite da contatto, dermatite da pannolino;
  • eczemi;
  • micosi;
  • verruche;
  • orticarie;
  • eritemi;
  • pruriti;
  • vitiligine e altri disturbi della pigmentazione (cheratosi seborroica, acanthosis nigricans);
  • disturbi papulosquamosi della cute (psoriasi, porocheratosi, pitiriasi, lichen planus);
  • ulcere;
  • alcuni tipi di tumori;
  • disturbi a carico degli annessi cutanei (disturbi delle unghie, alopecia, perdita di capelli, irsutismo, acne, rosacea, cisti follicolari, altri disturbi del follicolo pilifero).

Quali sono le procedure più utilizzate dal dermatologo?

La visita dermatologica si apre con una fase di anamnesi, in cui nel dialogo con il paziente lo specialista traccerà un quadro dell’assistito alla luce dello stile di vita, della storia clinica e dei sintomi che riferisce.

Spesso al dermatologo è sufficiente l’esame obiettivo, mediante osservazione della pelle, per individuare la patologia dermatologica e impostare la terapia o il trattamento più appropriato. È ciò che accade in genere in caso di dermatiti, eczemi, orticarie, eritemi, micosi, verruche, psoriasi e ulcere.

Il dermatologo per il trattamento delle diverse patologie dermatologiche può avvalersi di:

  • biopsia cutanea, per accertare o escludere la presenza di alcune malattie della pelle;
  • peeling, mediante l'applicazione di una soluzione chimica sulla pelle si elimina lo strato cutaneo più superficiale, lasciando così spazio a uno strato nuovo. Questa procedura può essere utile per esempio in caso di danni legati all’esposizione solare o in alcuni tipi di acne;
  • crioterapia, mediante l'applicazione di azoto liquido si procede a congelare lesioni cutanee come le verruche, al fine di eliminarle;
  • dermoabrasione, per il trattamento di cicatrici e di altre imperfezioni della pelle come tatuaggi e rughe;
  • asportazione di uno o più nei;
  • eliminazione di peli superflui;
  • chirurgia laser, per rimuovere lesioni cutanee come tumori, verruche, tatuaggi, voglie, cicatrici, rughe.

Quando rivolgersi al dermatologo?

È consigliabile rivolgersi al dermatologo in presenza di sintomi a carico di pelle, capelli, unghie o mucose.

È bene poi sottoporsi periodicamente a visita dermatologica per valutare la salute dei nei.