Corpi mobili

I corpi mobili (o miodesoipsie), conosciuti comunemente anche come "mosche volanti", sono corpi mobili puntiformi o filiformi che proiettano sulla retina dell'occhio la loro ombra, comparendo all'interno del campo visivo sotto forma di ombre vaganti. Le ombre possono variare nella forma (tonde o filiformi), nella dimensione (piccole o meno) e nella quantità (posso vedere una o più ombre assieme).

Le miodesopsie possono avere cause naturali o possono presentarsi in seguito a fenomeni degenerativi del corpo vitreo dell'occhio.

Quali patologie possono essere associate ai corpi mobili?

In genere i corpi mobili non sono considerati una patologia, ma difetti secondari della vista.

Le patologie che possono risultare associate a questa condizione sono:

  • Retinoblastoma
  • Retinopatia diabetica
  • Cataratta
  • Distacco di retina
  • Emicrania
  • Neurite ottica

Si ricorda che l'elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico in caso di persistenza del disturbo.

Cosa fare in caso di corpi mobili?

In presenza di questo disturbo è bene consultare il medico o l'oculista.

In generale, condurre uno stile di vita sano basato su una dieta ricca di vitamine, sali minerali, frutta e verdura può aiutare. È altrettanto importante assumere molti liquidi. Non esiste una cura farmacologica in grado di risolvere il disturbo. È bene però che il paziente cerchi di concentrarsi sull'immagine che sta guardando, cercando di ignorare le “mosche volanti”, così da permettere al cervello di adattarsi alla loro presenza ed eliminare il problema, almeno dal punto di vista visivo.

Dove siamo

Come raggiungere Humanitas Cellini