Formazione di pus

Il pus è un liquido viscoso di colore variabile tra il biancastro, il giallognolo e il verdastro, a seconda dei germi che ne determinano la formazione. La causa della formazione di pus è infatti solitamente rappresentata da infezioni di microrganismi, come streptococchi, stafilococchi, meningococchi e gonococchi, detti "piogeni" proprio per la loro capacità di scatenare l'insorgenza di infezioni purulente.

Il pus è formato da leucociti in via di decomposizione, siero, batteri vivi e morti, prodotti di disfacimento dei tessuti e altri prodotti di scarto derivanti da una reazione immunitaria, ossia la risposta di difesa dell'organismo nei confronti dell'infezione.

Il pus può raccogliersi all'interno di una cavità, dando origine a un ascesso. Le caratteristiche specifiche del pus variano a seconda della natura dell'agente infettante che ne ha scatenato la formazione.

Quali malattie possono essere associate alla formazione di pus?

Le patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • acne
  • ascesso perianale
  • dacriocistite
  • dermatofitosi
  • follicolite
  • gonorrea
  • impetigine
  • patereccio
  • scialoadenite
  • tenosinovite
  • ulcera corneale

Si ricorda che l'elenco non è esaustivo ed è bene chiedere consiglio al medico.

Cosa fare in caso di formazione di pus?

È bene rivolgersi al medico soprattutto in caso di infezioni importanti, in quanto trattamenti inappropriati o rimedi fai da te potrebbero causare un peggioramento della condizione.

Dove siamo

Come raggiungere Humanitas Cellini