Fosfatasi alcalina (ALP)

Utilità clinica

Il dosaggio della fosfatasi alcalina riflette l'attività di parecchi isoenzimi che sono localizzati nel fegato, nelle ossa, nei reni, nell'intestino e nella placenta.
Nel siero umano adulto sono presenti principalmente l'isoenzima di origine ossea e quello di origine epatica; l'isoenzima intestinale è presente solo in piccola quantità.
Il dosaggio dell'ALP é considerato un test eccellente, anche se poco specifico, per la diagnosi delle malattie epatiche e dell'osso. Il dosaggio dei singoli isoenzimi ha ovviamente una specificità maggiore.

Tipo di campione e preparazione del paziente

Il dosaggio della fosfatasi alcalina viene effettuata su campione di sangue.
Il paziente può sottoporsi al prelievo dopo un digiuno di almeno 8 ore.

Intervalli di riferimento

< 500 U/L 1 – 12 anni
< 750 U/L maschi 12 – 15 anni
40 – 150 U/L adulti

Tempi di consegna: 2 giorni

Prenotazione

No

Eseguibile al sabato

Si